Mer. Dic 2nd, 2020

Informa Arte

Ars Magistris GROUP

Inaugurata con grande successo la personale dell’artista designer Gianni Serra. ETNA – Il vulcano come metafora – Gianni Serra – Palazzo Trigona ” Sala Gagliardi ” – Noto (SR)

Inaugurata con grande successo la personale dell’artista designer Gianni Serra. ETNA – Il vulcano come metafora – Gianni Serra – Palazzo Trigona ” Sala Gagliardi ” – Noto (SR)

Inaugurata con grande successo la personale dell’artista designer Gianni Serra. ETNA – Il vulcano come metafora – Gianni Serra – Palazzo Trigona ” Sala Gagliardi ” – Noto (SR)

Inaugurata con grande successo la personale dell’artista designer Gianni Serra. ETNA – Il vulcano come metafora – Gianni Serra – Palazzo Trigona ” Sala Gagliardi ” – Noto (SR)

Mariagrazia Minio Presidente Ars Magistris

 

Nella splendida Noto , città barocca per eccellenza diventata Patrimonio dell'UNESCO, all’interno del meraviglioso Palazzo Trigona si è inaugurata con grande successo la personale dell’ artista designer Gianni Serra.

La personale è ispirata da quello che è ritenuto il simbolo più rappresentativo della nostra Sicilia e della nostra sicilianità , il magnifico vulcano Etna.

Da questo è stato ispirato il titolo di questa mostra : Il vulcano come metafora.

L’artista siciliano che nasce ad Augusta provincia di Siracusa dove vive e lavora , dopo essersi laureato alla Accademia di belle arti di Siracusa inizia il suo percorso artistico sperimentando con materiali legati alla terra , legno , polvere di lava ed altro , sperimentando tecniche con cui ha creato delle meravigliose opere dalle forme geometriche alle quali infonde una matericità tridimensionale arrivando con anni di duro lavoro ed esperienza a miscelare sapientemente insieme alla pietra lavica , l’acciaio , l' alluminio la gomma liquida , il vetro , il gesso , lo stucco e le vernici .

All’ interno delle sale del palazzo Trigona possiamo ammirare alcune tra le più notevoli opere realizzate dall’ artista. Gianni Serra prende ispirazione dal nostro vulcano che come dalla materia distruttrice , il magma, emerso dalle viscere della terra , raffreddandosi si trasforma in pietra lavica , cosi nelle sue creazioni , come per magia l’artista ,lavorando e miscelando sapientemente la pietra con altri materiali ,opera una metamorfosi dando vita ad elementi innovativi ed originali , in un continuo divenire di creazione con accostamenti sempre perfetti. le opere di Gianni prendono così ,vita esprimendo con forza la sua anima e il suo legame con la Sicilia. Lo schema sul quale lavora e’ L’ astratto geometrico.

le sue opere grazie ai materiali usati , si possono definire dei quadri scultura nei quali le linee e le forme vengono pensate e costruite , seguendo regole progettuali ben definite.

La ricerca artistica di Gianni è incentrata su alcune tipologie di lavoro come le colate, le cuciture, le geometrie materiche e i bianchi. Nelle colate si legge tutta la forza del colore e delle emozioni.

Nelle cuciture le emozioni sembrano legate e rese immobili dalla durezza dell’ acciaio.

Nelle geometrie materiche si nota la trasformazione di strutture grafiche in materiche che attribuiscono un senso artistico alla materia stessa .

Nei bianchi infine l’artista da ampio spazio all' immaginazione creando una neutralità di colore non colore ,che colpisce la fantasia di chi osserva , dando libero spazio ad interpretazioni personali.

 L’artista , in continua evoluzione ,ha partecipato ad importanti mostre di carattere nazionale e internazionale. Fa già parte di numerosi collezioni pubbliche e private .

Ha realizzato diverse strutture di cui ha curato personalmente il design .

Siamo qui ha presentare un grande artista è un grande uomo che ci fregiamo di annoverare nella nostra preziosa scuderia .

Ringraziamo il comune di Noto per il patrocinio e la concessione delle sale.

 
 
ETNA - Il vulcano come metafora - Personale del Maestro Designer Gianni Serra - Palazzo Trigona
ETNA - Il vulcano come metafora - Personale del Maestro Designer Gianni Serra - Palazzo Trigona " Sala Gagliardi " - Noto (SR) - Vernissage 11/07 ore 20.00